mariofblogo.jpg

Bici Radar

banner2-be.jpg



Facebook share

CB Login

Chi e' online

Abbiamo 36 visitatori e 1 utente online
  • squalo68

Cerca

Vendonsi abbigliamento epoca

001.jpg

Vendonsi scarpe vintage anni'70

001scarpe01.jpg

Facebook Bici D'Epoca

001facebook.jpg
 
 facebook 

Vendonsi Caschi vintage

001caschivintage10.jpg
Caschi vintage anni'70-'80 

Vendonsi occhiali vintage

La "Classicissima d'Epoca" 2016

0001.jpg

Vendonsi Bicicli-Grand-Bi

grandbi001.jpg  
Per informazioni e prenotazioni
clicca sull'immagine sopra

Giro D'Italia D'epoca 2014

 
CALENDARIO  
 
G.I.D.E. - V edizione 
 
LE TAPPE

  giroepoca.png
 
 

Tariffa Migliore

bollette.png

Tutti gli annunci gratis!!

manifestobicidepoca-001.gif
Per pubblicare o rispondere
agli annunci
REGISTRATI è gratis

Ciclismo eroico

a cura di Carlo Delfino
001carlodelfino.jpg

I campioni del ciclismo

a cura di Gianni Trivellato
001trivellato.jpg

I Girini sconosciuti

  a cura di Giampiero Petrucci 
 
001giampietropetrucci.jpg
 
La nostra redazione, in collaborazione con Giampiero Petrucci, il noto storico di ciclismo, dato l'avvicinarsi del Giro d'Italia, decide di dedicare un'apposita rubrica ai girini più sconosciuti, riprendendo ed ampliando quanto apparso sul fortunato libro W tutti (edito da Bradipolibri)  che sta avendo un grande successo editoriale nonchè recensioni entusiaste.

Ciclisti eroici

a cura di Leonardo Arrighi
001leonardoarrighi.jpg

Vendonsi biciclette vintage

001.jpg

Registro Storico Cicli

001registrostoricocicli.jpg

Ciclismoinminiatura

001ciclismoinminiatura.jpg

Decadence blogspot

La Repubblica

Meteo e Previsioni del tempo

meteologo.jpg

Francesco Moser

moser001.jpg

Rubrica: tecniche di restauro

001.jpg
La visione solo utenti registrati

Accessori e ricambi d'epoca

La visione solo per utenti registrati.

Ciclismo estremo

giulianocalore001.jpgsimone003.jpg
  
 
 
 

Videoteca Bici D'Epoca

 
video.png

Videoclip: Vendesi Bici Squadra Corse Bianchi 1954

Pedalando sempre più in alto.....

Vendesi bici della Squadra Corse Bianchi 1954

    Vendesi  bici Bianchi della Squadra Corse Bianchi 1954 (N° telaio 99.9033 cm 54x54) La bici con cui corse Michele Gismondi ....fedele gregario di Faus...
Read More ...

Nuove Maglie Vintage

Vendonsi Nuove Maglie Vintage ...
Read More ...

Vendonsi maglie d'epoca (repliche)

      Vendonsi   Maglie d'Epoca (repliche)   ante anni '30     Abbiamo disponibili maglie vi...
Read More ...

Syndication

CB Online

Bici d'Epoca

Pedalando nella storia

copertina.gif
La visione utenti registrati
Home
La città di Varazze (SV) ha ricordato Coppi PDF Stampa E-mail
000001.jpg
 
 
 
Varazze ha ricordato Coppi
 
con la figlia Marina, il cugino Piero
 
e i suoi compagni di sempre.
 
di Carlo Delfino

   001varazzericorda.jpg  

Foto: la figlia Marina, il cugino e sindaco di
Castellania Piero, il più eroico dei suoi gregari, quel
Sandrino Carrea e lo scrittore di ciclismo Carlo Delfino

Varazze (SV) 8 gennaio 2012 - Fausto Coppi pedalava sicuro e spedito sulla Via Aurelia. Spesso soggiornava al Genovese Villa Elena e, la sua squadra, la Bianchi, lo spettava tutte le mattine alle 9 in punto davanti al portone dell’Albergo: la tenuta da corsa pulita, la barba fatta di fresco e la bicicletta a puntino. …

Poi si partiva verso la Riviera allungando sempre di più il tiro sul percorso della Sanremo fino ai Capi e oltre. Fausto faceva andare avanti i suoi gregari e poi con una trenata delle sue li andava a riprendere. Così si allenava il Campionissimo e così Varazze ha voluto ricordarlo domenica (davanti al monumento che immortala i suoi soggiorni locali).
 
Presenze importantissime: la figlia Marina, il cugino e sindaco di Castellania Piero, il più eroico dei suoi gregari, quel Sandrino Carrea, che al Tour de France macinava chilometri su chilometri in prima fila e lo riparava dal vento e dagli agguati dei Francesi.
 
Alla “modesta” ma sentita cerimonia commemorativa, c’era idealmente tutta la Città di Varazze rappresentata dal suo Sindaco, Giovanni Delfino, dagli Assessori Angelo Patanè, Gianantonio Cerruti e Mariangela Calcagno, dal Comandante della Polizia Municipale, dai Carabinieri e dal poeta varazzino Silvio Craviotto, che ha voluto sottolineare la gratitudine e l’affetto che ci lega al Campionissimo, componendo seduta stante una lirica a ricordo, letta e consegnata alla figlia Marina.
 
C’erano anche altri gregari, amici e compagni di pedale: Mino De Rossi e Sante Gaiardoni medaglie d’oro oloimpioniche, Imerio Massignan, Luigi Zaimbro, Piero Coppi, Vittorio Rossello. La breve cerimonia, ripresa e mandata in onda nel telegiornale delle 20.30 da RAI Tre e, dal sempre disponibile Giuseppe Codino per Televarazze, è iniziata a mezzogiorno in punto con la deposizione di una corona d’alloro, le foto di rito e i discorsi delle autorità, che come sempre hanno coinvolto anche i Delfino, la storica famiglia di albergatori, oggi titolari del “Residence Genovese al Mare”, prospiciente la passeggiata dove è posizionato il monumento, fortemente voluto da Emanuele (Lino) Delfino, che ha ospitato nella sua struttura ricettiva tanti corridori e lui, il “Campionissimo”.
 
Storica testimonianza di Lino, mancato poco prima dell’inaugurazione del monumento a Fausto Coppi, il quaderno “Ciclismo a Varazze”, recentemente ristampato dai famigliari. Poi, gli ospiti si sono recati all’Hotel Genovese Villa Elena, dove i signori Bruzzone hanno offerto un “rifornimento” principesco, degno della loro fama di ristoratori.
 
Carlo Delfino, l’appassionato e scrittore storico di ciclismo, artefice e organizzatore dell’evento, ha ringraziato gli ospiti per la loro presenza ed amicizia con la consegna di una decina di cesti, ricchi di prodotti tipici locali e di profumati mazzi di basilico, coltivato nelle serre del signor Paolo Calcagno, che a Celle Ligure cura le foglie come fossero sue creature.
 
L’appuntamento è per il prossimo anno in concomitanza della ricorrenza per la prematura scomparsa di un campione che tutto il mondo ci invidia.
 
< Prec.   Pros. >